Successi

Ieri ho scoperto una cosa incredibile: avete presente Angry Birds? Quel fottutissimo gioco che ha fatto guadagnare decine di milioni di euro agli sviluppatori?
Ciò che ho sempre pensato di fronte a questo, così come di fronte a Ruzzle o ad altre grandi aziende di successo come Microsoft, Apple, Google, ecc.. È sempre stato: “Guarda che botta di culo… Questi hanno azzeccato il business giusto, al momento giusto, e in quattro e quattr’otto hanno fatto i milioni”.
Continuandoci a pensare però, come per ogni cosa che mi incuriosisce, decido di documentarmi, e dopo un attimo e scopro una cosa straordinaria: i creatori di Angry Birds, prima del successo dell’applicazione, hanno creato 51 app che si sono rivelate un fallimento una dopo l’altra. 51!


Prima di diventare milionari, hanno fallito non una, non due, non dieci, ma ben cinquantun volte.


La morale della favola qual è? La strada del successo non è assolutamente in discesa, non è piana, e neppure in salita. È un dedalo di labirinti verticali con mostri giganti, coltelli che volano, pavimenti di lava, ninja che ti attaccano, alieni che ti sparano, cose che vanno a puttane una dopo l’altra.
Le cose dovranno andare male un certo numero di volte prima che inizino ad andare bene; molte persone ti daranno contro, molte altre ti metteranno i bastoni tra le ruote, altri ancora ti diranno che le tue idee fanno schifo, che ciò che fai è penoso, non servirà mai a nulla, e che non ti porterà da nessuna parte.


La cosa più importante è tenere in mente questa storia, e sapere che per fare un passo avanti ne devi fare dieci indietro: sapere che il successo non sta nell’idea in sé, quanto nella perseveranza e nel prepararsi al fatto che gli eventi andranno esattamente al contrario rispetto a quanto tu abbia pianificato.


Allora, forse, ce la farai.


Certo che comunque potrebbe anche smettere di piovere però…


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *